Dettagli news

Data di pubblicazione: 05/03/2018
Titolo: UOS Formazione, evento sponsorizzato: Dermoscopy PRO ’18 Advanced Meeting – Dove, come, quando – Gubbio 22-24 marzo 2018
Descrizione:

Dermoscopy PRO ’18 Advanced Meeting “Dove, come, quando”

Gubbio 22-24 Marzo 2018

la iconografia dell'evento formativo

La Dermoscopia rappresenta da tempo una componente sostanziale ed imprescindibile del processo diagnostico in dermatologia: i campi di applicazione della metodica spaziano ormai diffusamente da quello originario dell’oncologia a quelli più recenti dell’inflammologia, dell’infettivologia, dell’entomologia, della tricologia, etc.

La “dottrina dermoscopica” sta infatti vivendo un esponenziale sviluppo ed arricchimento, inimmaginabile agli albori, e tale da condizionare non poco la strutturazione di programmi scientifici dei Corsi: la mole delle conoscenze e la loro articolata applicazione in tanti differenti ambiti impongono ormai inevitabilmente percorsi di formazione ed aggiornamento differenziati per neofiti e per esperti in materia.

A questi ultimi è specificamente dedicata l’edizione 2018 del Meeting di Dermoscopia ed Imaging cutaneo di Gubbio, ridenominato non a caso “Dermoscopy PRO”, e che ha come sottotitolo “Dove, Come, Quando”.

Il programma si articola infatti su 3 Sessioni di approfondimento tematico:

  • La prima (“DOVE – Quattro sedi davvero speciali”) rappresenta la più completa ed esaustiva disamina degli aspetti clinico/dermoscopici delle patologie infiammatorie, infettive e neoplastiche di quattro sedi speciali, quali la palmo-plantare, l’estremo cefalico (volto-cuoio capelluto), l’apparato ungueale e l’area genito-perianale.

  • La seconda (“COME – Il Problem Solving dermoscopico”) consiste in una silloge di consigli tecnici e procedurali da parte diopinion leadersdi fama internazionale, riguardo spinose problematiche quali l’individuazione precoce di un melanoma, specie quando esso si nasconde dietro le apparenze di una lesione innocua, la gestione delle lesioni spitzoidi equivoche, la strutturazione del monitoraggio dei pazienti ad alto rischio, la valutazione preoperatoria dei margini chirurgici, ma anche la corretta e proficua collaborazione con l’istopatologo ed infine le potenzialità della dermoscopia nel monitoraggio dei trattamenti locali di dermopatie e neoplasie cutanee.

  • La terza (“QUANDO – Età ed…eventualità”) contempla varie occorrenze nella pratica quotidiana che possono mettere in crisi – e non poco – il dermatologo: quando una neoformazione compare nel bambino, quando invece insorge o si modifica nel soggetto anziano, in corso di gravidanza, nell’immunodepresso; e ancora, quando la lesione è acromica, quando involve o regredisce, quando invece recidiva, quando ha aspetti infrequenti o quando insorge in soggetti non caucasici.

 

Alle tre suddette Sessioni di approfondimento tematico, se ne aggiunge una quarta interattiva (“Centocasi”) durante la quale verranno presentati e discussi con la platea casi clinici e dermoscopici problematici.

 

Al termine del programma di apprendimento, il Discente dovrebbe essere in grado di:

  • Diagnosticare e fornire una diagnosi differenziale delle patologie infiammatorie, infettive e neoplastiche delle regioni palmo-plantari, dell’estremo cefalico (volto-cuoio capelluto), dell’apparato ungueale e dell’area genito-perianale.

  • Individuare precocemente un melanoma, specie quando esso si nasconde dietro le apparenze di una lesione innocua; gestire le lesioni spitzoidi equivoche; strutturare il monitoraggio dei pazienti ad alto rischio; valutare preoperatoriamente i margini chirurgici, collaborare proficuamente con l’istopatologo ed infine monitorare dermoscopicamente i trattamenti locali di dermopatie e neoplasie cutanee.

Il Meeting è stato accreditato presso il Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina.

Numero dei Crediti ECM assegnati: 11,2

 

Documenti scaricabili:

Regolamento eventi sponsorizzatiIl modulo di individuazione professionista