Come scegliere, revocare o cambiare il Medico di Medicina Generale ed il Pediatra di Libera Scelta


Come scegliere il Medico di famiglia o il Pediatra di Libera Scelta oppure richiedere altri servizi Medicina di Base

 

Ogni cittadino iscritto al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) ha diritto a un medico di medicina generale, chiamato anche medico di base o medico di famiglia.

Si può scegliere o cambiare il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera scelta in qualsiasi momento.

Il pediatra di libera scelta è il medico di fiducia preposto alla tutela dell’infanzia, dell’età evolutiva e dell’adolescenza.

Ogni bambino, sin dalla nascita, deve avere il pediatra per poter accedere a tutti i servizi e prestazioni garantiti dal Servizio Sanitario Nazionale.

Da 0 a 6 anni di età è obbligatoria l’assistenza del Pediatra di libera scelta (PLS), mentre da 6 a 14 anni si può scegliere tra il Medico di medicina generale o il Pediatra di libera scelta. Al compimento dei 14 anni, la revoca del Pediatra libera scelta è automatica.

Il genitore, prima del compimento del 14° anno di età, può richiedere, solo per particolari situazioni previste dalle norme vigenti il mantenimento del pediatra fino e non oltre il 16° anno di età corredato da un certificato medico del Pediatra riportante la patologia.

Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di libera scelta può essere revocato in qualsiasi momento dall’assistito, qualora venga a mancare il rapporto di fiducia medico/paziente.

Anche il medico, per il medesimo motivo, ha la facoltà di ricusare un assistito.

Il Medico di famiglia per i non residenti (Scegliere un Medico temporaneo per chi è domiciliato nella provincia di Messina)

I cittadini italiani che abitano in una località diversa dalla propria residenza abituale hanno diritto a scegliere il medico di famiglia nella località dove soggiornano temporaneamente.

Possono iscriversi all’Anagrafe Assistiti dell’ASP di Messina i cittadini non residenti e temporaneamente domiciliati nel territorio di competenza (Distretto Sanitario) per un periodo non inferiore ai tre mesi o superiore ai 12 mesi che rientrano nelle seguenti categorie:

  • Motivi di lavoro
  • Motivi di studio
  • Motivi di salute (Gravi patologie, anziani e disabili in condizione di non autosufficienza, che necessitano assistenza da parte dei loro famigliari)
  • Ricoverati in Istituti di Cura
  • Militari in carriera e famigliari

Scaduto l’anno se persistono i motivi per cui è necessario prolungare il soggiorno, è possibile richiedere una nuova iscrizione della durata di ulteriori 12 mesi, ripresentando i documenti necessari.

Nel caso di  prima iscrizione, i domiciliati, dovranno chiedere ASL di residenza la cancellazione temporanea del proprio medico di famiglia. Successivamente, muniti di questo documento di cancellazione con tutti i documenti necessari è possibile inoltrare tramite una email la richiesta al Distretto sanitario di competenza.

La cancellazione temporanea del Medico di famiglia per chi si trova fuori sede per motivi di lavoro, studio e malattia oppure la cancellazione dall’anagrafe sanitaria di Messina per il cambio del comune di residenza

La cancellazione dall’anagrafe sanitaria di Messina e provincia è necessaria nel caso di trasferimento della residenza dell’assistito oppure per chi si trova domiciliato in un’altra città: nei due casi l’ASL può richiedere una attestazione di avvenuta cancellazione.

La scelta del medico di base può essere fatta, se si abita per minimo tre mesi e massimo un anno nel luogo lontano dalla residenza per motivi di studio, lavoro o salute.

Nel caso di cancellazione temporanea, nella richiesta è necessario indicare la motivazione della cancellazione:

  • ai non residenti che si trovano fuori sede per motivi di lavoro;
  • ai non residenti che si trovano fuori sede per motivi di studio;
  • ai non residenti che si trovano fuori sede per motivi di salute.

Col documento di cancellazione, si va successivamente all’ufficio della Asl del luogo in cui si abita temporaneamente (domicilio) oppure si risiede, muniti anche di tessera sanitaria e di un documento di identità valido

Quale procedura seguire

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina ha attivato due modalità  per  consentire all’utenza  di effettuare la richiesta del cambio medico comodamente da casa, senza recarsi fisicamente allo sportello.

Prima modalità per effettuare il cambio medico

  • OnLine tramite la procedura “Cambio Medico” –  Accesso SPID

AVVISO – Si ricorda che in questo caso è possibile effettuare solo l’operazione del cambio Medico o del Pediatra (0 – 6 anni) per i soli iscritti nell’elenco degli assistiti della provincia di Messina

Accesso alla procedura cambio Medico Online (richiede la registrazione al servizio)

Seconda modalita per effettuare la scelta e revoca del medico di famiglia e del pediatra

  • Per posta elettronica semplice – (non richiede nessuna registrazione)

Con questa modalità oltre il cambio Medico e Pediatra è possibile presentare altre tipologie di richieste il cui elenco è consultabile accedendo con il sottostante collegamento ipertestuale (link)

Accesso ai servizi telematici mediante l’uso della posta elettronica